Laboratorio Studi Terapie Naturali
Dott. Francesco Padrini - Milano, 20123 - Via S.Calocero 6 - Tel.02-83.60.695 - Cel. 3336863888

Home    

F. PADRINI

CORSI COLLABORAZIONI SCARICA INFO LINKS CONTATTI RISERVATO

AREA

ALIMENTAZIONE BIOENERGETICA
DERMATOLOGIA PSICOSOMATICA

EMAIL: frapadri@tin.it

Email a frapadri@tin.it

Accesso Test online gratuito

 
 
nuova edizione F.Padrini - 2017
Acquista
 
Acquista
Acquista
Acquista
Acquista
 
Acquista
 
 
 
Vai all'articolo...
 
 
Vai all'articolo...
 
 
“Esercizi specialistici di bioenergetica e
lettura del corpo”


Trainer : Francesco Padrini

Un sabato dalle 10:00 alle 16:00 dedicato agli esercizi bioenergetici che include, oltre la parte pratica, anche quella specialistica esperienziale integrata con elementi di lettura del corpo e condivisione di gruppo.

Data
14 maggio 2016
Frequenza 
SABATO
Orari 

dalle 10:00 alle 16:00

Sede
Laboratorio Studi Terapie Naturali di Milano 20123, Via San Calocero, 6.
Per info: 02.83.60.695 - 333.68.63.888
mail: frapadri@tin.it
Costo
70,00 Euro
 

Esercizi Bionergetici

La rigidità e le tensioni croniche diminuiscono la vitalità e abbassano l’energia.
Un’importante fonte di irrigidimento del corpo è legata allo stress: ogni stress infatti produce uno stato di tensione nel corpo. Normalmente la tensione scompare quando lo stress è eliminato. Un eccesso di stress (troppo forte o prolungato nel tempo) provoca la comparsa di tensioni croniche che persistono anche dopo la scomparsa dei fattori che lo hanno scatenato, sotto forma di atteggiamento corporeo o assetto muscolare inconscio. Simili tensioni muscolari croniche disturbano la salute emotiva abbassando l’energia di un individuo, limitandone la motilità (il naturale e spontaneo movimento involontario della muscolatura), la mobilità e l’autoespressione. Diventa necessario dunque alleggerire questa tensione cronica, se si vuole che la persona riacquisti piena vitalità e benessere emotivo, requisiti indispensabili per mantenersi giovani il più a lungo possibile.
La nostra società sempre più cerebralizzata richiede agli individui di essere efficienti e produttivi, mantenendo per la maggior parte del tempo un comportamento basato sul capire e sul fare, più che sul sentire. Questo obbliga spesso ad inibire le proprie emozioni, causando uno stress profondo che logora e favorisce un precoce invecchiamento.
La bioenergetica è una terapia psicocorporea centrata sulla riattivazione dei processi energetici (respirazione, movimento, sblocco delle emozioni trattenute) e sull’elaborazione analitica di tali processi. E’ stata elaborata da Alexander Lowen, allievo di Wilhelm Reich, il padre storico delle terapie centrate sul corpo.
Essa mira a realizzare una sana integrazione di corpo e mente, in modo che l’individuo non sia costretto ad attuare dei processi difensivi che limitano le sue possibilità espressive ed emotive e possa trovare l’energia per scoprire il piacere e la gioia di vivere. Il corpo si integra e si armonizza e i movimenti diventano più sciolti e liberi.
Gli esercizi bioenergetici, a volte ordinati in sequenze, sono intesi a individuare e a sciogliere le tensioni del corpo e i corrispondenti blocchi emotivi che impediscono all’energia di scorrere libera. Si tratta di un tipo di movimento che si differenzia dagli esercizi ginnici o da altre attività di palestra in quanto al movimento si associano la respirazione e la percezione delle sensazioni corporee. Qualsiasi tipo di attività fisica ci obbliga a respirare in modo più ampio e quindi è positiva, però spesso viene eseguita in modo meccanico e compulsivo, senza nessun feeling con il corpo, anzi, staccandosi da esso, spinti dall’io e dalla volontà e allontanati dal sentire.
Gli esercizi bioenergetici non sono prove di abilità e molto dipende da quanto vi si investe: se vengono praticati meccanicamente, si ottiene ben poco, se si eseguono in modo coercitivo, ne verrà diminuita l’efficacia, se si eseguono in modo competitivo, non si prova nulla.
Sono esercizi che definisco tridimensionali, perchè coinvolgono non solo il piano fisico (altezza e larghezza), ma anche lo spessore.
Lo spessore è dato dal sentire, che predispone al contatto con il mondo emotivo. Non solo “fare” ma anche “sentire”, e quindi anche respirare: non possiamo sentire senza respirare ed è questa la via che ci permette di far scorrere l’energia dentro di noi, sciogliendo le tensioni quotidiane dell’oggi, ma predisponendo allo scioglimento anche delle tensioni e dei dolori di ieri, causa di disturbi psicosomatici.
Questi esercizi rappresentano un modo per ritrovare il benessere, prevenire lo stress e l’ansia, per ritrovare l’energia nella vita di tutti i giorni e nella sessualità.

Gli esercizi bioenergetici aiutano ad acquisire una maggiore padronanza di sé, con tutto quello che ciò comporta e cioè:

-Aumentano lo stato di vitalità
-favoriscono l’integrazione e la consapevolezza del corpo, che viene percepito come unità
-abbassano la curva dello stress e rendono più profonda la respirazione
-rendono la persona più sicura e radicata sulle proprie gambe
-intensificano le sensazioni sessuali
-migliorano la figura e l’armonia dei movimenti, con effetto elasticizzante a livello articolare
-migliorano la circolazione sanguigna e linfatica, diminuendo i depositi adiposi, in quanto una
circolazione migliorata accelera il loro metabolismo.

”Gli uomini pensano di risolvere tutto con la mente invece di “sentire”. Ma il sentire non ha a che fare con l’intelligenza o con la forza”: così diceva Alexander Lowen, medico e psicoterapeuta americano fondatore della bioenergetica, partendo dalla constatazione che tutti noi siamo prima di tutto il nostro corpo. E il corpo esprime il nostro modo di essere nel mondo anche quando non ne siamo consapevoli o ne abbiamo una percezione molto superficiale.


Bibliografia: ESERCIZI DI BIOENERGETICA di Francesco Padrini, XENIA Edizioni, Mi, 2007

OnLine
  Interviste
  Appuntamenti
  Consulenze
  Attività svolte

Libri

Articoli Riviste

L'Energia dentro di Noi

 
 
 
 
 
 
 

Tutti i diritti riservati Bioenergetica Italia 2003
frapafri@tin.it - Tel.02-83.60.695 - Cel. 3336863888
Milano, 20123 - Via S.Calocero 6


© Copyright F.P. E' vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti di questo sito.